IL NOSTRO APPROCCIO ALLA
CSR

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

BILANCIO DELLE AZIONI 2021
OBIETTIVI 2022

IMPEGNO VERSO I NOSTRI

DIPENDENTI

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

DIVERSITÀ

27% donne
9 nazionalità
28% Quadri direttivi
27% AM

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

FIDUCIA

91% dei dipendenti
con contratto a tempo
indeterminato
25% dei dipendenti
presenti da più di 5
anni
9,8% di assenteismo

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

GESTIONE DELLE
COMPETENZE

98% ddei nostri
dipendenti ha ricevuto
della formazione
346 interventi di
formazione

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

SICUREZZA

Forte impegno nella
prevenzione dei rischi
Piano di investimento
« Sicurezza »

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

VIVERE BENE
INSIEME

Impostazione di una giornata
partecipativa
Creare legami sociali

OBIETTIVI
PRIORITARI

2022

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

Sviluppare l’accoglienza sul luogo
di lavoro e puntare a “zero incidenti”

AGIRE IN MODO

RESPONSABILE E SOSTENIBILE

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

CERTIFICAZIONE

6 Certificats « Qualité »
Iso, Fssc, Vpf, Vbf, Qs, Bio
I nostri due siti certificati ISO

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

DATI

Gestione sicura dei dati in
conformità al GDPR

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

SODDISFAZIONE
DEL CLIENTE

98% dei volumi
consegnati in conformità
alle specifiche del cliente

OBIETTIVI
PRIORITARI

2022

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

Coinvolgere le nostre parti interessate nel nostro
approccio e mantenere la soddisfazione dei clienti

LIMITARE IL NOSTRO IMPATTO

SULL’AMBIENTE

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

DIGITALIZZAZIONE

Sviluppo di strumenti di
gestione dematerializzati

Sviluppo della gestione tramite
videoconferenza

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

ENERGIA

18% del consumo di elettricità
tramite energia solare autoprodotta

80% della produzione di acqua calda
tramite recupero dal sistema di
condizionamento

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

EMPREINTE CO²

Flotta di veicoli ibridi plug-in
in servizio dal 2020
Riduzione dei consumi
di acqua e dei gas di refrigerazione
(azoto)

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

GESTIONE
DEI RIFIUTI

 87.5 % dei nostri rifiuti
vengono riciclati

Contributo ai progetti di
Metanizzatore e Produzione
d’idrogeno

OBIETTIVI
PRIORITARI

2022

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

Continuare la nostra trasformazione digitale e ridurre il nostro consumo energetico

AIUTARE LE COMUNITÀ

CHE CI CIRCONDANO

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

LIVELLO DI SETTORE

Membro di INTERBEV
Membro di VITAGORA
(polo della competitività)

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

LIVELLO REGIONALE

Contributore del CRITT
Membro di ARIA SUD – IFRIA
Riconosciuto Industry 4.0 (Rising Sud)

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

LIVELLO NAZIONALE

Membro
BPI EXCELLENCE

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

ASSOCIATIF

Membro ANDRH
Membro FOOD’IN PROVENCE

OBIETTIVI
PRIORITARI

2022

Engagement RSE et charte éthique ActiMeat | Grossiste PAI industriel

Promuovere l’integrazione e sviluppare l’impegno nei confronti dei nostri territori

CODICE ETICO

Il nostro codice di condotta stabilisce chiari standard etici per la nostra azienda e per i nostri rapporti commerciali.
Il nostro obiettivo è quello di migliorare gli standard sociali minimi per i nostri partner commerciali nei diversi Paesi.
Questi standard minimi sono un fondamento essenziale delle relazioni commerciali di ActiMeat con i propri partner contrattuali.

Il nostro codice di condotta non è statico, ma viene costantemente sviluppato e adattato al variare delle condizioni legali
ed economiche alle quali ActiMeat è soggetta, essendo considerata un’azienda internazionale.

1

DIGNITÀ UMANA

La dignità umana deve essere rispettata come presupposto fondamentale per la coesistenza umana.

2

CONFORMITÀ ALLE DISPOSIZIONI DI LEGGE

Devono essere rispettate le leggi e i regolamenti nazionali e altri applicabili, nonché le convenzioni dell’OIL e delle Nazioni Unite.
Tra tutte le normative applicabili, si adotterà sempre quella in grado di garantire la migliore
protezione possibile. È vietata la corruzione in qualsiasi forma.

3

DIVIETO DI UTILIZZARE LAVORO MINORILE

L’utilizzo di lavoro minorile, come definito nelle Convenzioni ILO e ONU, nello standard internazionale SA8000 o nelle disposizioni nazionali, è vietato nella produzione di beni o nella fornitura di servizi per ActiMeat.
Qualsiasi violazione di questo divieto deve essere eliminata attraverso strategie e processi
documentati. L’istruzione scolastica deve essere adeguatamente sostenuta.
Gli adolescenti (giovani) che, secondo la definizione dello standard internazionale SA8000, hanno almeno 15 e meno di 18 anni, possono essere impiegati solo al di fuori dell’orario scolastico.
In nessun caso l’orario di lavoro giornaliero deve superare le 8 ore, né le ore giornaliere trascorse a scuola, al lavoro e in viaggio devono superare le 10 ore. Gli adolescenti (i giovani) non devono lavorare di notte.

4

DIVIETO DEL LAVORO FORZATO E DELL MISURE DISCIPLINARI

Tutte le forme di lavoro forzato sono vietate. È vietato l’uso di punizioni fisiche, comportamenti coercitivi fisici o mentali e abusi verbali.

5

CONDIZIONI DI LAVORO E RETRIBUZIONE

Le leggi nazionali sul lavoro devono essere rispettate. I salari e le altre indennità devono essere almeno in linea con le disposizioni di legge e/o con gli standard di produzione locali. I salari e le altre indennità devono essere chiaramente definiti e pagati regolarmente.
L’obiettivo è il pagamento di stipendi e altre indennità che siano in grado di coprire le spese di sostentamento, nella misura in cui
i salari minimi legali siano troppo bassi per raggiungere questo obiettivo.
Le trattenute per i pagamenti in natura sono ammesse in misura ridotta e solo in proporzione ragionevole al valore del pagamento in natura.

6

DIVIETO DI DISCRIMINAZIONE

È vietata la discriminazione dei dipendenti sulla base del genere o dell’identità sessuale, dell’età, della religione o delle convinzioni personali, del razzismo, dell’origine etnica, nazionale o sociale o della disabilità.

7

LIBERTÀ DI ORGANIZZAZIONE E DI RIUNIONE

I diritti dei lavoratori di formare e aderire a organizzazioni sindacali e di contrattare collettivamente in conformità alle leggi e ai regolamenti nazionali, nonché alle convenzioni dell’OIL, non devono essere limitati.
I dipendenti non devono essere discriminati per aver aderito a tali pratiche.

8

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Le condizioni sul luogo di lavoro devono essere garantite in conformità ai requisiti di salute e sicurezza. Sono vietate le condizioni sul posto di lavoro e nei locali operativi che violano i diritti umani fondamentali.
Gli adolescenti (giovani) in particolare non devono essere esposti a condizioni pericolose, rischiose o insalubri che minacciano la loro salute e il loro sviluppo.
Il personale deve ricevere una formazione regolare sulla salute e la sicurezza sul posto di lavoro. Un rappresentante della direzione deve essere designato come responsabile della salute e della sicurezza. Sarà responsabile di garantire il rispetto degli standard di salute e sicurezza sul posto di lavoro.

9

PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

L’ambiente deve essere rispettato. Le risorse saranno utilizzate in modo ecologico e sostenibile. L’uso e l’ulteriore sviluppo di tecnologie rispettose
dell’ambiente vanno sempre incoraggiate.
Le disposizioni in materia di ambiente e di sicurezza relative alla gestione dei rifiuti e alla
manipolazione di sostanze chimiche o di altri materiali o sostanze pericolose vanno sempre osservate. I dipendenti devono essere addestrati alla movimentazione di agenti e sostanze pericolose.

10

APPLICAZIONE PRATICA

L’applicazione e il monitoraggio dei suddetti standard sociali devono essere effettuati attraverso una strategia aziendale interna sulla responsabilità sociale e una procedura interna corrispondente.
Deve essere messo in atto un metodo interno per segnalare le violazioni di questi standard sociali; i dipendenti che li segnalano non devono subire sanzioni disciplinari o penalizzazioni per averlo fatto.
I partner commerciali accettano che l’applicazione degli standard sociali potranno essere sottoposti a verifica in qualsiasi momento, sia da ActiMeat che da un certificatore o un revisore indipendente nominato da ActiMeat.
Ogni partner contrattuale di ActiMeat dichiara la propria disponibilità a implementare questo standard sociale nella propria azienda, a imporlo ai propri partner commerciali e a garantirne l’applicazione.